golosani

è un ortaggio della famiglia delle Crocifere, la stessa di cavoli e rucola

PROPRIETA’

+ LIGHT  I Broccoli forniscono solo 34 calorie per 100 g.

+ ANTIOSSIDANTI  Totale forza antiossidante misurata in termini di capacità di Oxygen Radical assorbanza (ORAC) di broccoli è 1.632 mmol TE / 100 g.

+ FITO-NUTRIENTI I broccoli sono un vero e proprio concentrato di fito-nutrienti come i tiocianati, indoli, sulforafano, isotiocianati e flavonoidi come beta-carotene criptoxantina, luteina, e Zea-xanthin . Gli studi hanno dimostrato che questi compost,i modificando il segnale positivo a livello dei recettori molecolari, aiutano a proteggere contro tumori della prostata, colon, vescica, pancreas, e tumori al seno.

+ VITAMINA C eccezionale fonte di Vitamina C fornendo 89,2 mg o 150% del RDA per 100 g. La Vitamina C è un potente antiossidante naturale e un modulatore del sistema immunitario, aiuta a combattere contro i virus che causano le influenze.

+ VITAMINA A  100 g  forniscono il 21% dei livelli giornalieri raccomandati. Insieme ad altre pro-vitamine come beta-carotene, alfa-carotene, e Zea-xanthin, la vitamina A aiuta a mantenere l’integrità della pelle.  E’ inoltre essenziale per un sana salute dell’occhio e aiuta a prevenire la degenerazione maculare della retina nella popolazione anziana.

+ FOLATI sono un’ottima fonte di folati ; contengono circa 63 mg / 100 g (fornisce il 16% del RDA). Gli studi hanno dimostrato che il consumo di verdure fresche e frutta ricchi di folati durante il pre-concepimento e la gravidanza aiutano a prevenire i difetti del tubo neurale nei bambini.

+ VITAMINA K

+ VITAMINE del gruppo B come la niacina (vit B-3), l’acido pantotenico (vit.B-5), piridossina (vit.B-6), e riboflavina.

+ SALI MINERALI  come calcio, manganese, ferro, magnesio, selenio, zinco e fosforo.

– COLON IRRITABILE per la possibile produzione di gas non è adatto a chi soffre di colon irritabile

STORIA

Le prime tracce risalgono agli Etruschi che amavano e coltivavano cavoli, coltivati poi anche da Antichi Greci, Fenici, Siciliani, Sardi e Corsi con cui commerciavano . Anche gli Antichi Romani impazzivano per questa verdura, tanto che persino il naturalista Plinio il Vecchio, vissuto tra il 23 e il 79 d.c. ci racconta come questa civiltà coltivasse e cucinasse cavoli. I Broccoli non sono stati diffusi fuori dallo stivale fino al 1533, quando Caterina de Medici sposò Enrico II,  introducendoli probabilmente per la prima volta in Francia. Dopo di che si sono diffusi in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, nel 18esimo secolo.

CURIOSITA’

Nel film di animazione Inside Out ogni emozione ha una forma precisa: Al Disgusto è stato associato il Broccolo!

broccoli

broccoli